Winter Ladies: Catwoman

Winter Ladies: Catwoman

19 Dicembre 2020 0 Di Sabrina Lugetti

Come ogni personaggio dei fumetti, soprattutto quando si parla di opere di genesi statunitense, Catwoman ha una data di nascita e dei creatori, nello specifico l’anno è il 1940 e i padri Bob Kane e Bill Finger, ma una storia personale alquanto complessa, fatta di numerose riscritture, rielaborazioni e una quantità di costumi differenti che è forse tra i più numerosi in assoluto.

All’anagrafe di Gotham, l’allegoria suprema della metropoli marcia dove alloggiano più malviventi che impiegati statali, nasce come Selina Kyle, una ladra pensata per far interagire Batman anche contro una nemesi femminile e per sottolineare questa caratterizzazione debutta affianco del Joker, il nemico più iconico dell’uomo pipistrello. […]

Visto il suo carisma e la possibilità di presentarle come un personaggio con vari gradienti, è anche tra i più utilizzati nelle rappresentazioni crossmediali, la ritroviamo infatti in quasi tutti i prodotti legati all’universo di Batman che appaiono sul piccolo e grande schermo, sempre legata al protagonista da un rapporto dualistico di ammirazione e bisogno di rompere le regole, forse il motivo che più spesso la fa ricadere nella vita criminale. […]

L’immagine femminile che ci trasmette Catwoman è quella della donna indipendente, che si è autogenerata nel bene e nel male, che sa prendersi cura di se stessa, che si vizia senza bisogno che gli uomini lo facciano al suo posto ed è anche l’ammaliatrice che usa i suoi punti forti per farsi gioco dei maschi. […]

Disegno realizzato da Elena Casagrande @casagrande_e

Biografia redatta da Sabrina Lugetti